Giovanni 12:1-9 - Sono per Gesù o sono contro? Abbiamo libertà di scelta ma non esiste la via di mezzo

25 Giugno 2018 by Cammino cristiano

Giovanni 12 - 1-9 - In un Mondo che va alla deriva dove soffia forte il vento dell'anticristo e' il momento di scegliere, nei quotidiani bivi. SIamo seguaci di Gesù o mettiamo da parte Gesù e i suoi insegnamenti?  Siamo davvero "rapiti" dal suo amore o ci siamo ridotti a difendere solo una religione. E nei fatti cosa scegliamo Gesù oppure no? Nel racconto che Gesù ha voluto rimanesse come esempio per noi discepoli, e ad onore di Maria sorella di Lazzaro, ricaviamo quattro aspetti fondamentali di una vita consacrata a Gesù. Quattro aspetti di una vita di lode.

 

 

Gesù dunque, sei giorni prima della Pasqua, andò a Betania dov'era Lazzaro che egli aveva risuscitato dai morti. Qui gli offrirono una cena; Marta serviva e Lazzaro era uno di quelli che erano a tavola con lui. Allora Maria, presa una libbra d'olio profumato, di nardo puro, di gran valore, unse i piedi di Gesù e glieli asciugò con i suoi capelli; e la casa fu piena del profumo dell'olio. Ma Giuda Iscariota, uno dei suoi discepoli, che stava per tradirlo, disse: «Perché non si è venduto quest'olio per trecento denari e non si sono dati ai poveri?» Diceva così, non perché si curasse dei poveri, ma perché era ladro, e, tenendo la borsa, ne portava via quello che vi si metteva dentro. Gesù dunque disse: «Lasciala stare; ella lo ha conservato per il giorno della mia sepoltura. Poiché i poveri li avete sempre con voi; ma me, non mi avete sempre».
Una gran folla di Giudei seppe dunque che egli era lì; e ci andarono non solo a motivo di Gesù, ma anche per vedere Lazzaro che egli aveva risuscitato dai morti. Ma i capi dei sacerdoti deliberarono di far morire anche Lazzaro, perché, a causa sua, molti Giudei andavano e credevano in Gesù.


--- Andy Hamilton ---
Roma 24 giugno 2018

Media

Privacy - by alex