Giovanni 12:12-22 - Dio compie inesorabilmente il Suo piano eterno. Noi che responsabilità abbiamo?

24 Settembre 2018 by La salvezza

L’episodio dell’ingresso di Gesù in Gerusalemme ci presenta Gesù confrontato da un’opposizione da parte dei capi dei sacerdoti, che vedevano compromessa la loro supremazia, e un’opposizione della folla, che non aveva compreso gli obiettivi della missione a cui Gesù era in quel momento chiamato e volevano invece insediarlo come Re. Queste opposizioni, piuttosto che impedire la realizzazione del piano di salvezza, divengono strumenti per il suo compimento. In questa inesorabilità divina diviene però evidente la responsabilità di ciascuno di noi, di imitare quei Greci che chiedono umilmente di poter vedere Gesù.

Nicola Berretta
Roma 23 settembre 2018

 

Media

Privacy - by alex